Le Erbe Aromatiche: un tesoro per il giardino e gli insetti impollinatori – Giardinaggio Store
La spedizione è gratuita per ordini a partire da 190€
Close
Le Erbe Aromatiche: un tesoro per il giardino e gli insetti impollinatori

Le erbe aromatiche, oltre ad arricchire i nostri piatti con i loro sapori unici, sono anche un vero toccasana per il giardino, favorendo la presenza di insetti benefici, inclusi gli impollinatori. Coltivare erbe aromatiche nel proprio spazio verde può aiutare a trasformarlo in un piccolo ecosistema sostenibile e fiorente. Scopriamo insieme come le erbe aromatiche possono trasformare il tuo spazio verde.

Benefici per gli Insetti Benefici

Le erbe aromatiche come il basilico, la menta, il rosmarino e la salvia non solo attraggono gli impollinatori come api e farfalle, ma offrono anche rifugio e cibo per altri insetti utili, come le coccinelle e i sirfidi. Questi insetti aiutano a mantenere l’equilibrio del giardino, predando afidi e altri parassiti che potrebbero danneggiare le piante.
Altre erbe aromatiche interessanti per impollinatori sono: calendula, lavanda, maggiorana, origano, menta, coriandolo, finocchio, prezzemolo, erba cipollina, borragine e aneto.

Creare un giardino di Erbe Aromatiche

Creare un angolo di erbe aromatiche è un’attività gratificante e semplice, perfetta per ogni appassionato di giardinaggio. Ecco alcuni passaggi fondamentali per iniziare:

  • Scelta delle Piante: Selezionare una varietà di erbe che fioriscono in momenti diversi dell’anno assicura una continua attrazione per gli impollinatori. Erbe come timo, origano, lavanda e basilico sono eccellenti per questo scopo. La varietà delle piante garantisce una fonte di nettare costante e variegata per gli insetti. Al momento della semina o della piantumazione, calcolate di coltivarne metà per voi e metà (o più) da condividere con loro.
  • Posizione e Terreno: La maggior parte delle erbe aromatiche preferisce un terreno ben drenato e una posizione soleggiata. Il sole è fondamentale per la crescita e lo sviluppo di oli essenziali nelle piante, che ne aumentano l’aroma e l’attrattività per gli insetti benefici.
  • Cura e Manutenzione: Sebbene le erbe aromatiche richiedano una manutenzione minima, è importante annaffiarle regolarmente, soprattutto durante i periodi più secchi o ventosi. La potatura regolare favorisce una crescita densa e rigogliosa, che a sua volta supporta una maggiore attività di impollinazione.

Erbe Aromatiche specifiche e i loro benefici

  • Basilico: Fiorisce durante l’estate e attira api e altri impollinatori. Inoltre, le sue proprietà repellenti aiutano a tenere lontane le zanzare.
  • Menta: Amata dalle farfalle, la menta può essere invasiva, quindi è consigliabile piantarla in vasi per controllarne l’espansione.
  • Rosmarino: Fiorisce in inverno e primavera, offrendo una preziosa fonte di nettare durante i mesi più freddi.
  • Salvia: Le sue fioriture estive sono un richiamo irresistibile per api e bombi, che ne beneficiano particolarmente.
  • Aneto e finocchio attirano le coccinelle, affamate di afidi
  • Prezzemolo e coriandolo sono invece piante ospiti di varie specie di farfalle
  • Borragine è l’ospite larvale della farfalla Vanessa cardui. Se decidete di coltivarla non fatelo solo per i carinissimi fiori blu edibili ma preparatevi alla possibilità che le piante siano ricoperte da bruchi affamati. Se questo danno può risultarvi fastidioso, scegliete una zona del giardino meno evidente e piantatele lì.
  • Calendula: pianta mistica dalle tonalità arancio, gialle e rossastre, la calendula è una vera calamita per le farfalle che riescono ad appoggiarsi facilmente sui suoi fiori.
  • Origano e Maggiorana: le loro fioriture sono amatissime da diverse specie di api ma forniscono nettare e polline anche a coccinelle, lucciole, imenotteri parassitoidi, sirfidi e cantaridi.

Come sviluppare un giardino adatto agli impollinatori

Oltre a modificare il programma di raccolta delle erbe aromatiche, lasciando più a lungo le fioriture, ecco altri modi per offrire un habitat sano a questi insetti:

  • Fornire una fonte d’acqua per gli impollinatori, come una vasca per uccelli o una pozza per le farfalle.
  • Creare dei siti di nidificazione lasciando delle chiazze di terra nuda, delle cataste di legno, delle pile o dei muretti di pietra.
  • Limitare l’uso di fitofarmaci in tutto il giardino.
  • Rimandare la pulizia autunnale alla primavera. I gambi e gli steli delle piante offrono un riparo agli insetti, soprattutto durante l’inverno. Rinviate la pulizia del giardino fino ad aprile, se riuscite a tollerarlo.
  • Eliminare le specie di piante invasive e infestanti nel vostro giardino, poiché competono con importanti piante autoctone.

Integrare le Erbe Aromatiche nel giardino

Integrare le erbe aromatiche nel giardino non solo migliora l’estetica dello spazio verde, ma crea anche un ambiente favorevole per la biodiversità. Considera di piantarle lungo i bordi delle aiuole o in vasi decorativi. Questo non solo facilita la raccolta delle erbe per uso culinario, ma contribuisce anche a un giardino più sano e bilanciato. Se lo spazio è limitato, considera l’uso di giardini verticali per coltivare una varietà di erbe aromatiche.

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *